Sole per neonati e bambini.

Portare bambini e neonati in piscina, al mare e in montagna è uno degli aspetti più belli dell’estate. L’esposizione al sole svolge un effetto migliorante su alcune malattie cutanee come la dermatite atopica e la psoriasi, attiva la vitamina D indispensabile per una corretta crescita delle ossa e migliora l’umore a grandi e piccini.

Quando parliamo di neonati e bambini bisogna però prestare una particolare attenzione.

Prima di tutto ricordate che i neonati non hanno ancora sviluppato in toto i meccanismi di termoregolazione quindi evitate di vestirli troppo e soprattutto non coprite mai la culla e il passeggino con lenzuoli o teli. Rischiate di aumentare vertiginosamente la temperatura al suo interno e di aumentare il rischio di colpo di calore o di Sids (sindrome della morte in culla).

Per fornirvi, però informazioni più qualificate riguardo l’esposizione solare abbiamo chiesto la collaborazione della Dott.ssa Benedetta Miglino specialista in dermatologia e venereologia.

“Nei bambini la pelle è particolarmente vulnerabile e quindi il concetto più importante da trasmettere riguarda l’importanza di seguire le regole della foto protezione, tra le quali quelle di evitare scottature solari, non esponendosi al sole durante le ore centrali della giornata (h 11-16), facendo indossare indumenti adeguati ai più piccoli, utilizzando sempre fattori di protezione solari, anche se si sosta all’ombra durante la giornata.

Usate sempre i filtri solari sui bambini. Le sostanze che filtrano i raggi solari dannosi sono un elemento importante nel programma di protezione.

Più alto è il fattore di protezione, maggiore è la garanzia offerta.

I migliori prodotti sui bambini da zero a tre anni sono prodotti senza profumi, para beni, octotrilene, sostanze che possono reagire col sole essendo poco fotostabili, e liberare i metaboliti che possono dare foto allergia. Per i nostri bambini è assolutamente necessario utilizzare sempre un filtro solare molto alto, un SPF 50+. Per questo motivo è bene leggere l’INCI presente sulle etichette dei vari prodotti (ovvero “gli ingredienti” della crema) in cui non devono essere presenti: PABA derivati, cinnamati, benzofenoni e octotrileni. Sulla stessa etichetta è inoltre riportata la durata del prodotto dal momento dell’apertura: è bene non utilizzarlo oltre tale data poiché la foto protezione non sarebbe più garantita. Ricordo anche che i filtri solari vanno riapplicati ogni 2/3 ore e in opportune quantità, in quanto agenti fisici come il sudore, la sabbia e l’acqua ne riducono la potenza. Per i più piccini è doveroso ricordare l’utilizzo di abbigliamento adeguato (cotone leggero) e cappellino durante le giornate estive anche in città.

Fate attenzione specialmente a certe altitudini e latitudini: le radiazioni aumentano in entrambi i casi.

Controllate le luci riflesse: molte superfici, come sabbia, cemento e neve, possono riflettere radiazioni nocive. Anche il sedersi all’ombra o sotto l’ombrellone non garantisce una protezione.”

Traveling Monkey per oggi vi saluta invitandovi a esaminate la pelle dei vostri bambini regolarmente. Non abbiate timore di rivolgervi a uno specialista nel caso in cui osserviate qualcosa di sospetto.

19 pensieri riguardo “Sole per neonati e bambini.

  1. Una cosa che ho scoperto su di me anche se non sono più una bambina, è che è importante mettere la protezione solare, non solo al mare, ma anche in montagna (e in città). Spesso si tende a sottovalutare la montagna pensando non ci sia bisogno della protezione solare, in realtà io metto filtro solare molto alto, SPF 50+, anche in montagna.

    Piace a 1 persona

  2. Per fortuna, nonostante il forte caldo, a Gaeta tira sempre un bel venticello sulla spiaggia. Questo attenua fortemente la potenza dei raggi del sole, ed e piacevole anche stare in acqua. Ovviamente sempre con cappellino e bandana, e con diverse passate di protezione!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...