Vacanze con bambini: case e appartamenti

Prenotiamo un appartamento?

Avete deciso che la soluzione migliore per il vostro viaggio con i bambini è l’appartamento? Prenotiamolo!

Eccovi le tips per farlo al meglio:

Ricerca. Esistono molti siti per ricercare e prenotare appartamenti.

I miei preferiti sono:

  • Airbnb. Leader del settore e personalmente il mio preferito. Permette di prenotare stanze private o condivise, case, appartamenti, glamping e ville con piscina in base alle esigenze e al budget. Troverete oltre sei milioni di annunci. Dispone di un team internazionale disponibile 24 ore su 24 in undici diverse lingue per eventualmente risolvere problemi legati alle prenotazioni, risarcimenti o rimborsi. Offre sistemi di comunicazione e pagamento sicuri. Se prenoterete per la prima volta usando lo sconto di Traveling Monkey, attraverso questo link, avrete diritto fino a 25€ di sconto per la prenotazione di una casa. Otterrete inoltre 9€ da utilizzare per un’esperienza del valore minimo di 43€.
  • HomeAway. Altro leader nel settore. Oltre due milioni di case nel mondo e più di diciannove milioni di recensioni. Pagamenti sicuri, servizio attenzione al cliente 24h su 24h e Garanzia Prenotazione Sicura. Tutti gli annunci sono coperti dalla loro garanzia di affitto base e c’è la possibilità di stipulare assicurazioni di viaggio in diversi Paesi.
  • Booking.com oltre agli hotel offre la possibilità di prenotare anche appartamenti e case. Spesso con cancellazione gratuita. Registrandovi avrete inoltre diritto a sconti e offerte dedicate. Anche in questo caso, ricordate c’è lo sconto del 10% di Traveling Monkey a questo link.  

Registrarvi sui siti. La registrazione sui siti specializzati come Airbnb e HomeAway è importante perché, una volta scelto l’alloggio, prenderete contatti diretti con i proprietari o le agenzie intermediarie. Sia i proprietari (Host), che i viaggiatori, vengono recensiti e questi commenti restano visibili sul profilo di ciascuno. Questo migliora la tutela di entrambe le categorie.

Recensioni. Controllate attentamente le recensioni più recenti.  Su Arbnb, ad esempio, i superhost sono proprietari che hanno ricevuto il riconoscimento direttamente dal sito in conformità a criteri di eccellenza.

Compreso/non compreso. Quando state per prenotare un appartamento o una casa controllate se nel prezzo sono compresi asciugamani, stoviglie, Wi-Fi, televisione, servizio pulizie. Controllate eventuali caparre o costi finali per la pulizia. Nei filtri di ricerca impostate l’opzione “family friendly”. Viaggiando con bambini è molto importante essere consapevoli dei servizi che offre un alloggio. Chiedete esplicitamente quello che vi serve.

Fotografie. Prima di prenotare controllatele, vi daranno un’idea della cura con cui l’host gestisce l’abitazione e capirete se rispetta i vostri standard di confort.

Sicurezza. Nel caso in cui vi rechiate in citta o zone particolari. Controllate se è presente una portineria o eventuali servizi legati alla sicurezza. Ad esempio, a Johannesburg, ottimale punto di partenza per poi recarsi al Kruger National Park per i safari, ci sono zone residenziali carinissime, ma è meglio controllare queste variabili.

Posizione. Considerate un alloggio vicino ai servizi. Usate le mappe online e fate un controllo con Google Street View. Sia nel caso in cui non vogliate cucinare, sia in quello in cui siate dei provetti Master chef, avere i servizi vicino con i bambini è fondamentale.

Eventi. Stessa regola che vale per gli hotel. State attenti a particolari eventi in programma nella località scelta. Magari voi non ne siete a conoscenza ma i prezzi possono esplodere: informatevi. Ad esempio, mediamente, un appartamento a Pamplona, con un balcone affacciato per vedere l’encierro durante la Festa di San Firmino, può raggiungere cifre astronomiche.

Lusso e risparmio.  Se fate accurate ricerche, postereste imbattervi in case e ville con lussi superiori a molti hotel. Risparmiando.

Contatto diretto. Dopo aver visto e monitorato i prezzi sui vari siti, provate a fare una verifica se trovate la stessa struttura altrove, magari sono presenti direttamente i contatti del proprietario. Eviterete le commissioni e potrete accordarvi per richieste particolari, contrattare sconti, ecc.

Termini di cancellazione. Se viaggiate con bambini, preferite la cancellazione gratuita cioè i termini di cancellazione flessibili.

Scambi. Siete una famiglia molto open mind o più semplicemente possedete una seconda casa? Magari in qualche luogo di villeggiatura? HomeExchange: è una rete sociale, una piattaforma, in cui i membri si scambiano le case per andare in vacanza. Avete capito bene. Le persone si scambiano la casa e cosi facendo alloggiano gratis.

Vi saluto con una delle mie classiche citazioni da film di un certo “spessore”. Perdonatemi, sono una figlia degli anni ’80. Ricordatevi, quando prenotate una casa, alcuni aspetti sono indispensabili: “Tavolo ribaltabile, taac… sedia rotante, taac… posto per commensali che non ci sono, taac… tovaglia metro… taac tac, tac tac… piatto Fabriano, tovagliolo extra strong, bicchiere di plastica, taac… vino cartonato, taac… spaghetti pronto uso, contorno surgelato, taac… tonno e grissini per tagliarlo, taac, tac. Ah, questa si che è vita… taac…

19 pensieri riguardo “Vacanze con bambini: case e appartamenti

  1. Io ho sempre usato Airbnb pur sapendo che ci sono anche altri siti che affittano case. Lo consiglio per l’assistenza clienti! Stare in un appartamento piuttosto che in un hotel ha i suoi lati positivi anche se poi dipende da quanti giorni stai via. cmq bell’articolo, grazie per i consigli.

    Piace a 1 persona

  2. Spesso decido anche io di viaggiare e di scegliere l’appartamento lo trovo comodo per quanto riguarda i pasti e la gestione degli orari. Ho usato Airbnb e Booking per le ultime prenotazioni e mi sono trovata bene.
    Il tuo articolo riassume davvero tanti accorgimenti da tenere presente nella scelta.
    Grazie mille 🙂

    Piace a 1 persona

  3. Li ho utilizzati tutti e tre e mi sono trovata bene, un po’ meno con Airbnb perché la camera era sporca (ma molto bella). Però ne ho sempre sentito parlare molto bene quindi suppongo che la mia sia stata semplicemente sfiga. 😛

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...