Risparmiare sui voli: le monkey’s tips.

Quanto tempo prima prenotare un volo aereo e come?

Con i bambini i soldi sono un argomento che per la maggioranza delle famiglie è importante, soprattutto quando il nucleo familiare è numeroso, quindi vediamo di capire come risparmiare sui voli aerei.

Questo argomento è estremamente dibattuto sui blog di viaggi e affini ma ho comunque deciso di dirvi la mia.

Eccovi undici tips + una criptata:

  • Primo: vi consiglio di usare Skyscanner https://www.skyscanner.it/ o Momondo https://www.momondo.it/, attualmente, a mio umile giudizio, sono i migliori motori di ricerca internazionali di voli.
  • Secondo: non fatevi mai un’idea specifica di dove andare, ma scegliete in base ai costi e alla “pancia”.  Con il termine “pancia” intendo fatevi ispirare dalle proposte riflettendo solo sulla voglia che avete di un determinato ambiente: voglia di vedere qualcosa di interesse storico o culturale, voglia di mare, voglia di vedere una città o una zona, voglia di caldo, voglia di esotico, fame (sì, fame.. voglia di mangiare delle cose), ecc.
  • Terzo: giocate sulle date di partenza e rientro. Non fate mai partenze standard (sabato/sabato, domenica/domenica, ecc), prediligete le partenze e i rientri infrasettimanali. Io, in questo momento, ho le vacanze “scolastiche”, quindi nei periodi più cari e con poca flessibilità, ma con un minimo di margine vi garantisco che si risparmia. Esempio pratico: sito Skyscanner, mese Agosto, da un mercoledì a un giovedì, destinazione “ovunque”.
  • Quarto: Se come me avete le vacanze solo ad Agosto, Natale-Capodanno, ecc monitorate con un largo anticipo in voli. Non dico giornalmente ma molto spesso.
  • Quinto: cancellate i cookies, la cronologia di ricerca e alle volte usate la navigazione in incognito.
  • Sesto: statisticamente i giorni migliori della settimana per acquistare biglietti aerei sono il Martedì e il Mercoledì ma nuove tendenze dicono anche di Domenica. Mai comprare il sabato, i prezzi dei biglietti salgono in maniera vorticosa.
  • Settimo: statisticamente la sera dopo le 23.00 è il momento migliore per acquistare, ma alcuni, affermano che l’orario migliore sia tra le 5.00 e le 6.00 del mattino.
  • Ottavo: considerate l’eventualità di cercare gli “Error Fare” cioè le “tariffe errate” caricate per sbaglio dalle compagnie aeree o dalle agenzie viaggi.  Se le trovate sono prenotabili a tutti gli effetti e consentono risparmi anche considerevoli. A me è capitato di rado ma può succedere. Ogni tanto monitoro https://www.airfarewatchdog.com/
  • Nono: l’orario di partenza. È molto comune che i voli con partenza il mattino presto o la sera tardi costino meno, ma sono possibilità da valutare attentamente con i bambini.
  • Dieci: metodo di pagamento. I prezzi possono variare in base alla tipologia di carta di credito quindi controllate.
  • Undici: prenotate circa tre o quattro mesi prima delle vostre ferie ma iniziate a monitorare i costi molto prima del momento dell’acquisto per considerare le variazioni di prezzo. Onestamente, a mio parere, però, non c’è mai un momento migliore, c’è sempre e solo il prezzo giusto per le proprie tasche. Io ho prenotato voli in una finestra che varia da quasi un anno prima fino a tre mesi prima e ho sempre trovato qualcosa a mio gusto interessante.
  • Tips bonus: “Comprate quando il mondo è impegnato a fare altro”. Chi ha orecchie per intendere intenda. Lo dico volutamente in modo molto criptico, altrimenti tutti prenoterete quando lo faccio io e mi farete lievitare i prezzi.

Prima di salutarvi voglio fare un paio di considerazioni finali. Ricordatevi che non sempre le tratte low-cost sono davvero convenienti, aeroporti piccoli e lontani comportano lunghi trasferimenti e con i bambini fascia 0-3 anni può risultare una fatica ulteriore. Per me ad esempio è quasi una conditio sine qua non la partenza da Milano Malpensa. Infine, con le compagnie low cost, valutate anche l’eventuale costo delle valigie, avendo i nani il solo bagaglio a mano non sempre può bastare.  Nel mio caso anche da sola visto la mia incapacità cronica di viaggiare leggera.

Infine mi raccomando controllate il clima del posto che vi alletta.. magari il biglietto aereo costa poco perché in quel periodo la meta ha un clima avverso.

Rammentate la prenotazione dei posti a sedere e tutti i consigli per volare con i bimbi. Li trovate in giro per il blog.

Alla prossima e “Ne ho vedute tante da raccontar, giammai gli elefanti volar!”

Non centra nulla ma Dumbo è proprio un bel cartone.

6 pensieri riguardo “Risparmiare sui voli: le monkey’s tips.

  1. Ottimi consigli, grazie! Anche noi cerchiamo sempre di prenotare con largo anticipo e, quando vado già oltre la data che mi ero prefissata per bloccare i voli, inizio ad avere l’ansia da prezzo che si alza! 😂

    Piace a 1 persona

  2. Sono d’accordo col prenotare quando altri sono impegnati a fare altre cose! Anch’io ho visto non c’è una casistica predeterminata che si ripete ma i tuoi consigli sono ottimi e anch’io uso lo stesso metodo. Il prezzo è quello che riteniamo giusto di voler pagare

    Piace a 1 persona

  3. Ottimi consigli. Anche noi possiamo partire solo in alta stagione perciò iniziamo a monitorare i voli molto tempo prima. È giustissimo il consiglio di prenotare non aspettando che il prezzo scenda al minimo, ma in base al proprio budget. Grazie!

    Piace a 1 persona

Rispondi a Alessandra Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...