Aereo? Baby Maverick is ready.

Continuiamo il discorso relativo ai voli aerei.

Affrontare un volo aereo,soprattutto di medio o lungo raggio, con bambini fascia 0-3anni è una sfida leggermente più impegnativa ma basta seguire qualche piccolo accorgimento per rendere il tutto più confortevole.

Nel post precedente ho invitato a usare giudizio, lo ribadisco anche in questo post, iniziate con tratte brevi e prendete dimestichezza, soprattutto se voi per primi non siete molto pratici con i lunghi viaggi aerei. Evitate di trascinare bambini molto piccoli in viaggi della speranza pesanti per voi e per loro. Se possibile evitate scali o perlomeno gli scali lunghi. Se uno scalo è necessario organizzatevi per renderlo il meno fastidioso possibile. Ricordate di fare il check-in a casa perché snellisce le procedure, vi agevola nella scelta dei posti in aereo e in aeroporto andrete direttamente al drop off dei bagagli.

Una volta presa confidenza con il mezzo sbizzarritevi.

Innanzitutto un buon consiglio per un viaggio aereo medio-lungo sono abiti comodi e a strati per tutti. Non siete la Ferragni puntate alla praticità: scarpe comode, magliette in cotone, tute e felpe. Portate un paio di cambi per il bimbo e per voi, soprattutto se il nano è a rischio rigurgiti. Per cambiare il bambino nel bagno dell’aereo, oltre alle salviettine e ai pannolini, portatevi i telini impermeabili monouso da appoggiare sulla superficie: sono igienici e pratici. I bagni degli aerei, dopo un certo numero di ore di viaggio, possono non essere i posti più puliti del mondo nonostante l’impegno della crew. Non dimenticate il cuscino per il collo, può essere utile a tutti. Non dimenticatevi un paio di sacchettini per l´immondizia, possono sempre essere utili.

La scelta del bagaglio a mano per i neonati è abbastanza importante, lasciate a casa la borsa cambio classica ma optate per qualcosa di pratico. Mi sento di consigliare gli zaini sono funzionali e leggeri da portare. Possono contenere molti cambi vestiti, pannolini, salviette, thermos per latte o pappe,ecc. Ad esempio io ho optato per Pomelo Best reperibile anche su Amazon in varie fantasie e colori.
https://www.amazon.it/Multifunzione-Fasciatoio-Impermeabile-Materassino-fasciatoio/dp/B07GZK118L/ref=sr_1_1_sspa?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=KCW02ZIIYBLP&keywords=pomelo%2Bbest&qid=1557564253&s=gateway&sprefix=pomelo%2Bbes%2Caps%2C235&sr=8-1-spons&smid=A14I20D2LH5TCX&th=1

Per muoversi con il bambino agilmente in aeroporto tra controlli, ecc potete optare per varie opzioni: fasce, marsupi o passeggini. In ogni caso, sia che vogliate imbarcare il passeggino, sia che vogliate portarlo in aereo, dovete necessariamente passare per il check-in dove vi verrà registrato. Al check-in dovrete specificare se volete imbarcarlo subito con i bagagli, portarlo con voi fino alla scaletta dell’aereo (dove il personale si occuperà di etichettarlo e stivarlo) o portarlo come bagaglio a mano a bordo. Ricordate che è molto più pratico se il passeggino è ultraleggero, con chiusura pieghevole a ombrello. Per poterlo portare a bordo dovrete avere un passeggino richiudibile approvato IATA. Il mio passeggino, approvato, ad esempio è questo https://www.babyzen.com/it/yoyo-plus

Una volta giunti ai controlli di sicurezza dovrete inserire il passeggino nel rullo dello scanner. TUTTO quello che è dentro, sopra e sotto il passeggino va tolto e passato ai controlli. Se è un modello nuovo riuscirete a inserirlo senza problemi, se invece avete un passeggino old style, verrà controllato a mano dal personale aeroportuale. Se il nano si addormentasse sul passeggino proprio mentre fate la fila per i controlli dipende tutto dagli adetti alla sicurezza, è a loro discrezione controllarlo così o farvi fare la procedura completa, ma non scaldatevi, è il loro lavoro, siate pazienti.

Al gate, al momento dell’imbarco, chiameranno chi ha pagato per l’imbarco prioritario, solitamente dopo possono salire le famiglie con bambini piccoli. Poco prima di quel momento, se siete possessori del passeggino richiudibile, ritiratelo nella custodia e prendete il bimbo in braccio: in questo modo vi agevolerete nelle operazioni e il passeggino sarà già pronto per salire con voi sull’aereo. Negli altri casi invece pazientate, fate con calma, non mettevi in fila mille ore prima del momento della chiamata, tanto con i bambini piccoli passate lo stesso.

In ogni caso, qualsiasi fase del procedimento stiate attraversando, fate con calma. Lo ripeterò all’infinito. Non lasciatevi prendere dall’agitazione. Questo non vuol dire arrivare in aeroporto 6 ore prima del volo con nonni,zii e parenti vari tipo partenza per missione di pace in Afghanistan,causando ulteriore stress alla partenza, ma neanche 30 minuti prima della chiusura del gate sbraitando come aquile calve in calore.

Detto questo enjoy your fly.

Alla prossima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...